Un ultimo grazie e una carezza a Fiocco, fedele custode di Net Sinergy

Oggi è un giorno di merda, è morto Fiocco.

Era un labrador color miele (anche se era un po’ sbiadito, tendente al bianco!) di 11 anni, con cui abbiamo convissuto dal 2001, quando la sede di Net Sinergy è diventata il primo piano della villa di cui lui, assieme a Reno (un setter irlandese rosso cervo che sembra il “vento”) sono i custodi.

Fiocchetto era un cane fiero ma anche un po’ dispettoso! Dai gradini della scala di ingresso della villa abbaiava e ringhiava con aria di sfida a chiunque varcava il cancello, ma si vedeva lontano un chilometro che era buono come il pane, tanto è vero che nonostante dicessi ai clienti (per sicurezza)  di aspettarmi al cancello, quando scendevo in giardino li trovavo già dentro con i cani che non li degnavano già più di nessuna attenzione!!!

Per me Fiocco è stato un compagno di lavoro e di vita (dopo 8 anni che ci si incontra quasi tutti i giorni è il minimo!) e, anche se a quattro zampe, lo considero un amico e componente della mia azienda.Io non so cosa c’è dopo la morte, so solo che nel caso dei cani (da cui noi umani dovremmo imparare valori profondi come la fedeltà e l’amore) mi piace pensare che Dio li richiami a se quando ha bisogno di un angelo custode per un bimbo appena nato. E sono sicuro che Fiocco lo saprà proteggere con la stessa dedizione con cui ha vegliato sulla sua casa e sul nostro ufficio.

1 Response to “Un ultimo grazie e una carezza a Fiocco, fedele custode di Net Sinergy”



Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




RSS del blog conversiamo - Pensieri web2.0 di Alessandro Trenti e dei suoi amici

Se ti piace il mio blog puoi inserirlo nei tuoi bookmark o in siti di tagging come del.icio.us, ma poi devi ricordarti di controllare se ci sono degli aggiornamenti... se utilizzi invece gli RSS tramite un aggregatore sarai sempre informato suoi nuovi articoli che scrivo senza dover controllare sempre il mio blog.

Archivi


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: