Opportunità di investimento per finanziatori e incubator: web agency, web services, e-commerce

Fortunatamente già da qualche anno le aziende, piccole o grandi che siano, hanno capito l’importanza del web (dalla posta elettronica al sito internet, dal web marketing all’e-commerce ecc.ecc.). Quelle più moderne, visionarie e illuminate hanno capito i vantaggi del web 2.0 e ne stanno applicando i principi per costruire community, creare canali di dialogo bidirezionali, co-creare valore assieme a clienti e partners.

Le statistiche ci dicono che soprattutto i giovani stanno progressivamente dedicando sempre più tempo all’utilizzo della rete piuttosto che ad altri media più tradizionali come la TV, perchè tramite Internet posso accedere ai contenuti quando ne hanno tempo/voglia, possono trovare informazioni sempre aggiornate, possono coltivare le passioni e condividere interessi e opinioni con persone di tutto il mondo.

I guru del marketing mondiale stanno evangelizzando le aziende per spiegare che il marketing tradizionale deve essere affiancato e progressivamente sempre più sostituito da forme più moderne come marketing one-to-one, marketing virale, buzz marketing, web marketingm community di prosumers ecc.ecc., tutte forme che trovano in Internet il canale ideale per essere sperimentate e potenziate.

Le nuove tecnologie stanno rendendo la rete sempre più potente e veloce rendendo disponibili e comuni nuove tipologie e formati di contenuti; basti pensare all’esplosione degli ultimi anni dei video (e ancora prima delle immagini) o dell’utilizzo di Skype con le telefonate over ip, e a quella attuale della web tv e degli user-generated contents (contenuti generati dagli utenti).

A questo punto mi sembra ovvio e scontato che tutte le aziende, già oggi ma sempre più nel futuro, dovranno investire in Internet: siti e portali aziendali, intranet ed extranet, web marketing, sistemi di cms, di crm, di gestione documentale, di community managementm di knowledg management fino ad arrivare alla nuova frontiera del web 3.0 ovvero il web semantico.

Tutto questo per dire che se io fossi un incubatore di aziende o un manager o imprenditore con a disposizione capitali e liquidità alla ricerca di un’opportunità di un buon investimento lo farei sicuramente in una web agency!!!
Il perchè è ovvio: il potenziale della “domanda” di servizi e prodotti Internet dei prossimi anni è destinato ad aumentare moltissimo (senza contare che chi ha giù un sito o applicazioni web based li deve periodicamente rinnovare) e le web agency, quelle consolidate, ne trarranno molti benefici ;) 

Certamente non penserei di fondarne una nuova (la concorrenza in questo settore è già parecchia), ne cercherei una già avviata con determinate caratteristiche:

  • presenza consolidata sul mercato di almeno 5-10 anni
  • con un business di sviluppo ben definito di almeno 2-3 anni
  • proprietaria di soluzioni software o di un know how che la caratterizza rispetto ai concorrenti
  • con un management giovane, ambizioso e moderno da mantenere e valorizzare
  • con un portfolio clienti vario e con all’interno alcune aziende particolarmente importanti
  • con una serie di progetti innovativi da sviluppare per cui servono capitali e investimenti (soprattutto in “persone”)
  • un’azienda che lavora in attivo con capitale proprio e che ha sempre generato utile

Non investirei in un grandissima azienda (molto probabilmente ha già raggiunto un fatturato e dimensioni difficilmente migliorabili in modo significativo) ma in una piccola realtà (o comunque meno conosciuta) ma molto aggressiva e con idee innovative in modo da portare oltre che capitali anche relazioni importanti e visibilità, e di avere molte più probabilità che esploda e diventi una nuova grande realtà.

Io ci credo così tanto che 10 anni fa ho fondato la mia web agency, Net Sinergy!
Per dedicarmi a questo progetto ho prima lasciato l’azienda di famiglia (un’azienda sul mercato a Modena da oltre 50 anni e avviatissima e conosciutissima) e poi una possibile carriera in una delle più grandi aziende informatiche italiane.
Se l’ho fatto e sono stato affiancato da due soci che sono (a mio parere) due dei migliori professionisti nel loro campo in Emilia Romagna se non in tutta Italia, è perchè crediamo tutti che col tempo potremmo toglierci parecchie soddisfazioni professionali ed economiche.

E voi?

0 Responses to “Opportunità di investimento per finanziatori e incubator: web agency, web services, e-commerce”



  1. Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




RSS del blog conversiamo - Pensieri web2.0 di Alessandro Trenti e dei suoi amici

Se ti piace il mio blog puoi inserirlo nei tuoi bookmark o in siti di tagging come del.icio.us, ma poi devi ricordarti di controllare se ci sono degli aggiornamenti... se utilizzi invece gli RSS tramite un aggregatore sarai sempre informato suoi nuovi articoli che scrivo senza dover controllare sempre il mio blog.

Archivi


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: