Peter Pan il musical: come portare gli applausi anche sul web

Peter Pan il musical

Sabato sera scorso (1 marzo) presso il Teatro Storchi di Modena, ho assisitito assieme a Simona al musical di Peter Pan, spettacolo con la regia di Arturo Bracchetti e con il bravissimo Manuel Frattini nei panni di Peter.

Premetto che non sono un gran frequentatore di teatri, ma questo spettacolo è stato veramente fantastico e indimenticabile: scenografie e costumi stupendi, musiche di Edoardo Bennato, attori/attrici/ballerini/ballerine/cantanti bravissimi/bravissime, effetti speciali (Peter Pan che vola, i cannoni che sparano, il cane meraviglioso ecc.ecc.). Insomma, sicuramente lo consiglio a tutti, sia grandi che bambini!

Uno dei motivi per cui ci sono andato, oltre che per fare contenta Simona che ci teneva moltissimo a vederlo (ho trovato in extremis i biglietti sabato mattina!), è perchè leggendo le opinioni e i commenti degli spettatori nei vari blog e forum ho letto solo apprezzamenti entusiastici.

Ovviamente uno come me che lavora nel web, crede nei prosumers e nel web 2.0, ancora prima che visitare il sito ufficiale (molto bello graficamente anche se tutto in flash) ha digitato in google: “opinioni peter pan musical” e ha potuto constatare che ne valeva la pena di vederlo!

Ma se come tanta altra gente mi fossi diretto immediatamente nel sito ufficiale avrei trovato solamente delle sezioni informative (cast, foto, video ecc.ecc.) ma nessuna sezione tipo blog o libro degli ospiti (guestbook) tramite le quali convincermi che lo spettacolo merita di essere visto perchè gli spettatori si sentono di consigliarlo.

Credo che qualunque azienda/impresa o iniziativa che si rivolge al consumatore finale (business to consumer), soprattutto quando è oggettivo che è di successo, dovrebbe utilizzare il sito web come strumento aggregante dei pensieri e commenti dei suoi clienti, perchè valgono molto più quelli per esempio di qualunque rassegna stampa.

Poi ovvio che gli appassionati scriveranno anche nei loro blog personali (come faccio io!) o ne commenteranno altri, però il sito ufficiale riesce a trasformarsi da monodirezionale e puramente informativo a collaborativo e bidirezionale.

0 Responses to “Peter Pan il musical: come portare gli applausi anche sul web”



  1. Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




RSS del blog conversiamo - Pensieri web2.0 di Alessandro Trenti e dei suoi amici

Se ti piace il mio blog puoi inserirlo nei tuoi bookmark o in siti di tagging come del.icio.us, ma poi devi ricordarti di controllare se ci sono degli aggiornamenti... se utilizzi invece gli RSS tramite un aggregatore sarai sempre informato suoi nuovi articoli che scrivo senza dover controllare sempre il mio blog.

Archivi


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: