La mia personale interpretazione del web 2.0

web 2.0 

E’ da poco più di un anno che si parla costantemente di web 2.0, la mia opinione è che alcuni principi che rientrano nella definizione che è stata cercata di attribuire dai guru americani, quali la collaborazione, la co-creazione di valore, i mashup (creare nuovi servizi utilizzando informazioni provenienti da altri siti), le piattaforme aperte ecc.ecc. sono presenti nel web da mooolto tempo.

Per esempio lo scambio di opinioni e la diffusione della conoscenza tramite i forum c’è sempre stata, come anche le community di appassionati relativi ad un tema.

Per me la vera rivoluzione e i significati che mi piace attribuire al web 2.0 essenzialmente sono:

è l’utente che è diventato web 2.0 o comunque propenso al web 2.0! Ci sono statistiche per esempio che dicono che il tempo libero che viene dedicato alla navigazione in Internet sta aumentano sempre a discapito di quello dedicato alla televisione (e i due sono destinati ad ribaltarsi nel giro di pochi anni). Ci piace sempre di più andare a cercare le informazioni che ci interessano e dialogare con persone che condividono le nostre passioni e il web oggi ci offre tutto questo. Inoltre stiamo diventando sempre più esigenti!

– la tecnologia e gli attori (tra cui anche le web agency come la mia che creano siti e portali) stanno creando piattaforme sempre più semplici da utilizzare, sempre più potenti (sfruttando le migliori capacità hw o sw dei server, nonchè la diffusione dell’asdl e della banda larga) che permettono a chiunque di entrare a far parte di una community e di partecipare attivamente.

– le aziende finalmente hanno capito le potenzialità della collaborazione con l’utente, non sono più solo gli appassionati o chi sta ricercando una risposta ad un problema a organizzare una piattaforma collaborativa, ma sono le aziende stesse che devono promuovere queste iniziative per dimostrarsi illuminate, trasparenti, vicine ai propri clienti e aperte al dialogo.

– Internet consente la creazione di nuovi modelli di business realizzabili solo online perchè richiedono un bacino di utenza molto elevato come garanzia di successo. Molto spesso quello che un tempo sarebbe stato il servizio oggetto del business (e quindi delle entrante econimiche) nel web 2.0 viene REGALATO e la fonte di guadagno diventano il valore che l’azienda capitalizza, le sponsorship, le entrate pubblicitarie o i servizi accessori a pagamento rispetto a quello principale.
Quano vengono forniti gratis servizi utili, innovativi ed interessanti è ovvio che un gran numero di utenti sono propensi al loro utilizzo e alla collaborazione per aiutare l’azienda ideatrice della piattaforma ad evolverla ulteriormente e a creare valore.

Sintetizzando posso provare a postare la mia definizione di web 2.0:
Il web 2.0 è  la nuova consapevolezza globale degli utilizzatori di Internet (clienti, aziende, appassionati, professionisti ecc.ec.) che tramite la collaborazione sul web è possibile realmente co-creare valore per tutti. Valore che può essere economico, sociale o personale.

Il mio socio Luciano, ha pubblicato sul nostro sito aziendale un articolo che si intitola “Marketing relazionale e web 2.0”, a tutti quelli che hanno avuto la pazienza di leggere questo mio post farcito di pensieri veramente intimi e personali sul web 2.0 (spero di non venire massacrato con i commenti!!!)  consiglio di leggerlo perchè è molto interessante e ben fatto:
http://www.netsinergy.it/marketing-relazionale-web2.htm

0 Responses to “La mia personale interpretazione del web 2.0”



  1. Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




RSS del blog conversiamo - Pensieri web2.0 di Alessandro Trenti e dei suoi amici

Se ti piace il mio blog puoi inserirlo nei tuoi bookmark o in siti di tagging come del.icio.us, ma poi devi ricordarti di controllare se ci sono degli aggiornamenti... se utilizzi invece gli RSS tramite un aggregatore sarai sempre informato suoi nuovi articoli che scrivo senza dover controllare sempre il mio blog.

Archivi


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: