Più wireless per tutti!

Oggi trasferta riminese per supportare Luciano in fase di prevendita.

Un’intera giornata fuori dall’ufficio, a meno che non utilizzi una connessione gprs o umts del cellulare (ma che ti prosciuga le casse dell’azienda!), significa ritornare alla sera con almeno 10 email a cui rispondere o comunque da leggere con attenzione per essere processate il giorno seguente.

Oggi a farmi compagnia c’era il mio nuovo gingillino tecnologico, l’Iphone della Apple che mi sono regalato a inizio dicembre per il mio compleanno, e con cui ho iniziato a collaborare da un paio di settimane dopo finalmente essere riuscito a sbloccare la parte telefonica!

Una delle caratteristiche più interessanti dell’Iphone (ma anche di molti altri telefoni in commercio) è quella di accedere alle reti wireless con estrema semplicità per poter scaricare la posta, navigare, vedere BoTube… ehm… YouTube… ecc.ecc.

Aspettando il trenino alla stazione di Casalecchio ho subito notato con piacere che era disponibile una rete wireless ad accesso libero, quindi ne ho approfittato per un bel check della mail! La delusione è stata grande quando nella stazione centrale a Bologna non ho trovato nessuna rete libera per le persone che sono in attesa del treno. Una volta salito a bordo sono riuscito a sfruttare la connessione di qualche viaggiatore che molto probabilmente si stava collegando con il cellulare, ma solo per pochi minuti, credo che poi abbia spento tutto perchè forse il credito era esaurito!

Non sarebbe fantastico se ovunque fosse disponibile l’accesso ad una rete wireless? Vorrebbe poter dire essere sempre online, poter utilizzare Skype per comunicare via telefono o chat, scaricare mail di continuo, bloggare, navigare, insomma come è diventata la normalità avere l’accesso alla rete da casa e/o in ufficio, sarebbe utile averlo costantemente anche quando sei in giro.

Purtroppo la normalità è quella di bloccare l’accesso alle reti wireless per evitare che malintenzionati possano accedere alla rete interna e fare dei dani, quelle poche che si trovano aperte forse sono di persone che non lo fanno neanche per scelta ma solo perchè ignorano i potenziali pericoli.

E’ un peccato che una cosa così semplice, ma allo stesso tempo così potenzialmente utile per tutti, non possa di fatto realizzarsi (stile una rete di peer come quella di emule ma di codivisione di connettività) perchè potenzialmente dannosa per chi condivide.

Forse quando in tanti avremo un telefonino o apparato mobile wifi e capiremo le sue enormi potenzialità (prima tra tutte quella di non telefonare più tramite il gestore!) sarà interesse globale quello di potenziare le connessioni open wireless, fino ad allora continuerò come faccio ora a sperare, ogni volta che ne ho bisogno, di trovare una bella rete senza il lucchetto!

0 Responses to “Più wireless per tutti!”



  1. Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




RSS del blog conversiamo - Pensieri web2.0 di Alessandro Trenti e dei suoi amici

Se ti piace il mio blog puoi inserirlo nei tuoi bookmark o in siti di tagging come del.icio.us, ma poi devi ricordarti di controllare se ci sono degli aggiornamenti... se utilizzi invece gli RSS tramite un aggregatore sarai sempre informato suoi nuovi articoli che scrivo senza dover controllare sempre il mio blog.

Archivi


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: