Italia76 promuove il Made in Italy e le aziende italiane nel mondo

Italia76 srl di A.Trenti e G.Ferrari - Made in Italy

Italia76 S.r.l. nasce dall’esigenza di unire in un’unica società l’esperienza nel campo dell’internazionalizzazione e selezione di fornitori/prodotti di Gabriele Ferrari con quella nella comunicazione aziendale di Alessandro Trenti.

Italia76 di A.Trenti e G.Ferrari si propone alle aziende italiane come ufficio import e ufficio export in outsourcing (Italia, Hong Kong, Cina) negoziando i migliori prezzi ed effettuando un rigoroso controllo qualità.

L’azienda promuove in tutto il mondo piccoli elettrodomestici, articoli per la casa, alimentari (ma non solo) con un particolare impegno nella selezione di prodotti Made in Italy d’eccellenza tramite una rete di clienti e fornitori con cui sono stati instaurati negli ultimi 15 anni rapporti fiduciari e di partnership.

E’ attiva nei new media (portale web aziendale, e-mail marketing, pubblicità nel web, web marketing e social media marketing…) e partecipa alle principali fiere mondali nel settore dei piccoli elettrodomestici e del settore alimentare.

Italia76 offre un servizio completo e personalizzato per i suoi clienti che include la consulenza, la ricerca di prodotti / clienti, contratti di acquisto, stoccaggio, trasporto, consegna e follow-up di analisi del servizio.
Grazie alla lunga esperienza nello scouting e nella negoziazione e una rete di oltre 100 fornitori internazionali affidabili, la maggior parte dei clienti di Italia76 le affidano la negoziazione di tutti i prezzi attuali con i loro fornitori e la ricerca di prodotti / fornitori alternativi.

Italia76 è inoltre in grado di supportare le aziende e startup che vogliono sviluppare un brand per vendere prodotti a marchio proprio in tutto il mondo.

b-open: siti web convenienti per aziende e professionisti a Bologna

Web b-open: soluzioni per realizzare un sito internet - Creazione siti web aziendali in Internet

b-open è una business unit di Net Sinergy di Bologna specializzata in graphic design, sviluppo web e comunicazione digitale per aziende e professionisti che richiedono soluzioni da realizzare in tempi rapidi, a costi contenuti e con sistemi open source (WordPress, Joomla…).

La differenza (che è poi il principale punto di forza di b-open) rispetto a liberi professionisti che realizzano siti internet low cost, è quella di essere un gruppo di lavoro giovane e dinamico, i cui risultati sono garantiti da Net Sinergy, società di Bologna tra le prime in Italia a sviluppare siti web con CMS (sistemi di gestione dei contenuti), e-commerce, piattaforme b2b, progetti SEO (search engine optimization), campagne di web marketing, promozione di aziende, pagine sui social network e sui sistemi di microblogging.

Le soluzioni web di b-open comprendono:
- Realizzazione di siti internet
- Progettazione e sviluppo di siti di e-commerce
- Promozione e posizionamento/SEO dei siti web
- Strategie di social media marketing
- Web hosting, assistenza tecnica e servizio dedicato di help-desk attivo tutti i giorni
oltre a competenze di grafica pubblicitaria tradizionale per la progettazione dell’immagine coordinata e logo design.

Quindi, da oggi non ci sono più dubbi… per il tuo sito internet con budget ridotto affidati a b-open e alle garanzie (comprovata esperienza / competenze e assistenza tecnica continua) che offre Net Sinergy piuttosto che rischiare con un freelance!!!

Caminetti rustici e camini prefabbricati a Bologna = Grillini Romano Caminetti a Ozzano

Camini rustici Bologna - Camini prefabbricati Bologna

Grillini Romano Caminetti realizza dal 1950 i caminetti rustici in pietra su misura e i caminetti prefabbricati Palazzetti modificati più belli di Bologna e Firenze, anzi di tutta l’Emilia Romagna e Toscana!

Ho conosciuto personalmente Gianluca Sazzini, giovane e talentuoso artigiano, che assieme al fratello Ettore progettano e realizzano in opera i camini anche per personaggi famosi e star dello sport.

Gianluca è particolarmente orgoglioso dei suoi caminetti rustici (il termine esatto sarebbe camini patriarcali), vere e proprie opere d’arte artigianali, progettati e realizzati su misura con i migliori materiali (mattoni e tavelline “vecchie” autentiche, pietra serena lavorata a mano, porfido, paperino e tante altre pietre naturali, travi di rovere antichi, ecc…), ma non solo, possono essere anche caminetti col forno, che con la “volta alta” mantengono perfettamente il calore e permettono di sfornare pizze come dal forno a legna della pizzeria!!!

Mi ha spiegato che quando, magari per un ambiente moderno e di design, si utilizzano caminetti prefabbricati (ovviamente delle migliori marche come i camini Palazzetti), questi vengono sempre modificati (un po’ come succede nel mondo degli orologi di lusso quando i movimenti meccanici standard vengono migliorati e impreziositi dalle singole maison) per offire al cliente la totale garanzia sul tiraggio. Alla chiusura dei lavori infatti viene sempre eseguito un collaudio del tiraggio del caminetto a totale garanzia della buona circolazione d’aria e di un uso in piena sicurezza.

Grillini Romano Caminetti non solo progetta e realizza in opera caminetti a Bologna e Firenze, ma realizza barbecue in muratura da giardino a legna per cucinare sulle braci, vende e installa stufe delle migliori marche, offre i servizi quali: pulizia di canne fumarie, video ispezioni di canne fumarie, manutenzione ordinaria di caminetti, manutenzione ordinaria di stufe.

Insomma, se siete in Emilia Romagna o Toscana e volete il numero 1 dei caminetti ora sapete chi chiamare! Anche perchè un caminetto dura parecchi anni, quindi è importantissimo affidarsi ad un’azienda con oltre 60 anni di esperienza che possa garantire il risultato sia dal punto di vista estetico che funzionale.

WDAY Modena capitale del web per un giorno. A Vignola si decide l’Italia futura del web

w-day Modena capitale del web - si decide Italia futura del web

E’ con particolare piacere che scrivo questo post, per promuovere il W-DAY, che si svolgerà a Vignola (la città delle ciliege) in provincia di Modena il 20 ottobre 2010 presso il nuovo teatro Ermanno Fabbri.

Come spiega il sito ufficiale del wday:
Il W-DAY è un giorno in cui tutti i Web Designer, le Web Agency, gli Art Directors e i freelance Italiani si incontrano per decidere insieme il futuro del Web Italiano.
Si affronteranno tantissimi temi che riguardano il mestiere del “fare web” in Italia, con lo scopo di aiutare, tutelare e difendere i professionisti del web Italiano.

Il fatto che il WDAY si svolga a Modena (ok, è provincia, ma per me Vignola è come se fosse unita a Modena visto che sulla strada che le collega ci sono i solchi delle ruote della mia macchina che per 8 anni ha fatto avanti e indietro prima che mia moglie si trasferisse da Vignola a vivere con me a Modena!!!) mi riempie di orgoglio perchè in questi 12 anni che ho fatto web ad alto livello con Net Sinergy mi sono spesso scontrato con il mito delle web agency milanesi e con la frammentazione dei talenti modenesi, bolognesi e reggiani che sono mai riusciti ad unirsi sotto un’unica bandiera (anche se ho sostenuto già in passato che il polo informatico Bolognese è il secondo più importante in Italia).

Il fatto che un evento così originale e potenzialmente importante si svolgerà in Emilia Romagna, nella mia città è motivo di orgoglio; testimonia il fatto che i protagonisti del web in Italia saranno sempre di più le persone e le aziende intraprendenti, che hanno voglia di collaborare, che hanno talento e idee  nuove… e se un ragazzo praticamente da solo (onore a Stefano Baldaccini che ha ideato e reso possibile il wday) può unire i Web Designer, le Web Agency, gli Art Directors e i freelance di tutta Italia, significa che tutti impegnandosi possono raggiungere grandi risultati, sia che lo fai in una metropoli, sia che lo fai in provincia mangiando lambrusco e popcorn!!!

Ci si vede quindi a Vignola 20 ottobre 2010 – Modena capitale del web - “Si decide l’Italia futura del web”… io ci sarò :)

Superenalotto estrazioni: sei al superenalotto!

Estrazioni superenalotto: Sei al superenalotto, Jackpot

Ormai da qualche mese, sul sito della Sisal Superenalotto, il banner del Jackpot ha abbondantemente superato i 100 milioni di euro, e il montepremi per il sei al Superenalotto diventa sempre più da capogiro.

Come credo la maggior parte degli italiani, tento anche io la fortuna (investendo però solo 1 euro ad estrazione) per giocare la schedina ad ogni estrazione, rigorosamente generata random dalla macchinetta Sisal :)

Visto che nella vita bisogna essere preparati ad ogni eventualità (anche se fare sei al superenalotto è veramente eventuale!!!), condivido una lista di cose che farei nel caso in cui dovessi vincere oltre cento milioni di euro:

  • sicuramente il giorno dopo non andrei a lavorare (e neanche mia moglie!), anche perchè sarei impegnato tra notai e avvocati per mettere al sicuro la schedina vincente con il 6 del Superenalotto!!!! Probabilmente non ci andrei per almeno un paio di settimane, poi mi tornerebbe voglia anche perchè una delle cose che vorrei fare riguarda il lavoro :)
  • il secondo giorno dopo la vincita, sistemati gli aspetti burocratici, andrei sicuramente a comprarmi una bella automobile, senza però strafare, tanto per intenderci non prenderei una Ferrari/Lamborghini/Aston Martin o Bentley…. vorrei qualcosa da usare tutti i giorni che potrebbe essere un’Audi A7 o A8, un Range Rover Sport o proprio al massimo una Porsche Carrera :) Già che ci sono farei anche un regalino a mia moglie che è fissata con i Suv regalandole un Bmw X3 o X6 o un Audi Q5.
  • appena incassato il grosso della vincita vorrei regalare 1 milione di euro rispettivamente a: mia mamma, mio papà, mia sorella, mia moglie, stanza, della, fala, ferro (anche se lui non ne avrebbe bisogno!), pomme, luciano. E’ incredibile come con solo 10 milioni di euro sistemerei tutte le persone che mi sono più care :)
  • investirei un paio di milioni di euro per togliermi delle soddisfazioni al lavoro: voglio assumere subito un manager che nella mia web agency Net Sinergy lavori al posto mio, in modo che io possa presentarmi solo quando ne ho voglia o quando ci sono decisioni strategiche da prendere. Vorrei assumere subito le seguenti figure: un genio di animazioni flash, un genio di animazioni 3d, un genio sviluppatore di applicazioni iphone… ma proprio dei fenomeni, strapagandoli… per poter fare le cose più “avanti” in tutta Italia! Poi comprerei una bella sede per la mia azienda, un vecchio capannone industriale da ristrutturare completamente tipo le sedi delle società americane avanti anni luce!!! :)
  • una volta sistemata la mia azienda, visto che i soldi spesi meglio sono quelli in viaggi, partirei per un viaggio intorno al mondo di almeno 1 anno con mia moglie (con anche qualche settimana a casa ogni tanto se no mia mamma diventa matta)! ma un viaggio dove non rinunci a niente, dove spendi veramente tanto, non per forza in cose di lusso, ma dal quale vorrei tornare senza rimpianti di non aver fatto o visto qualcosa… budget di almeno 2 milioni di euro!
  • una volta tornato, avendo un manager che lavora al posto mio, potrei dedicare gran parte del mio tempo a gestire finanziariamente il mio nuovo capitale (visto che sono un appassionato di finanza ed investimenti) assieme a mio padre. A sensazione mi piacerebbe anche investire in un villaggio/struttura turistica esclusivo/a  da qualche parte nel mondo (in Polinesia o magari in Africa), ma probabilmente rimarrebbe solo un sogno. In italia sicuramente qualche decina di milioni di euro la investirei per comprare uno o più (se ci vengono!!!palazzi storico con degli uffici da affittare tipo a Milano, Roma o Bologna.
  • a proposito di barca, visto che alla Simona (mia moglie) piacciono molto le barche e il mare, mi comprerei una bella barca a vela ipertecnologica… comunque a vela perchè inquina meno e risparmierei un sacco di soldi di benzina :) E magari anche una villetta in Sardegna, ma senza strafare, massimo 1 milione di euro, da usare come base, anche perchè la barca dovrò appoggiarla in un qualche porto no? Anche per la barca e accessori come il tender destinerei un altro milione di euro…
  • considerando la mia passione per gli orologi meccanici, e nonostante l’amore incondizionato per  il mio Rolex Sea Dweller che per me rimane sempre il top degli orologi sportivi, mi regalerei un Audemars Piguer Royal Oak Offshore o in titanio o in oro giallo, e regalerei a mia moglie un Rolex Datejust in oro bianco con quadrante con i brilli…. ma questi sarebbero proprio regalini/sfizi visto che entrambi probabilmente non supererebbero i 100.000 euro!!! :)
  • sicuramente riempirei la casa di opere d’arte di artisti giovani ed emergenti… fino ad ora ho potuto scommettere solo su Shinya Sakurai (a cui ho dedicato un post di San Valentino), ma ci sono altri talenti che ho addocchiato grazie al fratello di mio cognato, insegnante e critico d’arte, le cui opere starebbero proprio bene a casa mia!!!
  • veniamo alla beneficenza che sarebbe d’obbligo fare: la dividerei tra i bambini e i cani… tutto qui, anche per queste 2 iniziative 1 milione di euro rispettivamente, tra l’altro credo che si possano anche scalare dalla dichiarazione dei redditi! eheheh

Al momento altre cose particolari non me ne vengono in mente, direi che di “carne al fuoco” per iniziare a spendere 137 milioni di euro ce ne sarebbe a sufficienza, anche se poi si sa che “l’appetito vien mangiando”!!!

A voi viene in mente qualcos’altro? Se avete suggerimenti lasciate i vostri commenti, non vorrei mai fare 6 al Supernealotto, vincere, e non aver speso bene tutti quei soldi!!! :)

Riffa di beneficienza per aiutare i cani disabili… una buona occasione per fare del bene ed essere migliori!

Rizza di beneficienza per aiutare cani disabili

E’ da alcuni mesi che su Facebook seguo le avventure di Mongo, un bulldog francese disabile, che ha avuto la fortuna di trovare una famiglia che lo ama incondizionatamente, indipendentemente dal suo aspetto fisico.

Mongo ha un idrocefalo, uno strabismo divergente grave, è cieco da un occhio, sordo da un orecchio, ha una malformazione alla mandibola ed una lieve paresi al lato sinistro a causa dell’idrocefalo. Alla risonanza magnetica al cervello è risultato che il nostro piccolo amico alieno ha circa il 15% di materia cerebrale ed il restante 85% di BUCO NERO!nonostante ciò conduce una vita assolutamente normale per un canetto, il che significa che se fa tutto quello che fanno gli altri con solo il 15% della materia cerebrale “normale”… è ASSOLUTAMENTE UN GENIO!!!!!!

Mongo è un mito, ha un sacco di fans su FB, è anche una blogstar… potete leggerlo su http://ilmondodimongo.blogspot.com/

I suoi padroni, delle persone veramente pallute e a cui dovremmo tutti inginocchiarci in segno di rispetto e ammirazione, hanno adottato anche Quasi, una cagnolina che è vissuta in una gabbietta per le galline (alta e corta), ed è quindi deforme proprio per questo. Il risultato è che ha una scoliosi gravissima (con DUE gobbe), il bacino storto, le zampe davanti più corte di quelle dietro, e quella posteriore destra più corta della sinistra. Le sue vertebre cervicali non si sono sviluppate, e quindi non può muovere il collo in nessuna direzione. (chi l’ha ridotta in quel modo andrebbe torturata per il resto della sua miserabile vita, la morte sarebbe troppo semplice!!!)

I suoi padroni non si sono limitati a questi due immensi atti di amore ma si stanno anche dando da fare per fare in modo di poter aiutare altri cani disabili cercando sponsor e organizzando rizze di beneficenza per raccogliere fondi da destinare a cani sfortunati.

Mi sembra doveroso, oltre che partecipare in prima persona, chiedere a tutte le persone che leggeranno questo post di supportare Mongo e Quasi nella loro raccolta fondi… donare qualche euro è molto semplice, è molto più complicato accudire direttamente i cani disabili e impiegare tutto il proprio tempo libero per sostenere una giusta causa. Il nostro contributo è una goccia nel mare rispetto a quello che stanno facendo i padroni di Mongo e Quasi, quindi facciamo tutti questa donazione col cuore in mano e soprattutto con tanta felicità sapendo che verrà impiegata per una giusta causa.

Benvenuto Fisco Espress, la guida fiscale del fisco oggi

Fisco Espress guida pratica fiscale, modulistica fiscale digitale

Fisco Espress è un nuovissimo sito di e-commerce e di consulenza / informazione fiscale sviluppato con le più moderne tecniche tipiche del web 2.0: TAG, recensioni dei clienti, contenuti più visti e acquistati da altri utenti in evidenza.

Moduli e documenti fiscali digitali
Nel negozio puoi acquistare moduli e documenti fiscali digitali che riguardano lo sviluppo pratico, in studio ed in azienda, di temi tipici dell’impresa (contratti, fisco, società, locazione, ecc).

Novita fiscali
In focus sono disponibili articoli e approfondimenti sulle novità fiscali della nuova normativa fiscale.

Consulenza amministrativa fiscale e tributaria
Fisco Espress è anche un centro studi per consulenza amministrativa fiscale e tributaria, ed è possibile richiedere una consulenza fiscale e tributaria per aziende e privati personalizzata.

Gli ho voluto dedicare un post di presentazione nel mio blog personale perchè ho avuto il privilegio e il piacere di poterne progettare il web design, l’interaction design e il funzionamento generale in collaborazione con il dr. Iannibelli e dr. Mimmi (clienti) che sono dei grandi professionisti oltre che persone moderne, innovative e molto simpatiche :)

Siete quindi tutti invitati su www.fiscoespress.it


RSS del blog conversiamo - Pensieri web2.0 di Alessandro Trenti e dei suoi amici

Se ti piace il mio blog puoi inserirlo nei tuoi bookmark o in siti di tagging come del.icio.us, ma poi devi ricordarti di controllare se ci sono degli aggiornamenti... se utilizzi invece gli RSS tramite un aggregatore sarai sempre informato suoi nuovi articoli che scrivo senza dover controllare sempre il mio blog.

Archivi


Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.